Termometri elettorali

Nella mia città c’è un efficientissimo termometro elettorale: la via delle zoccole. Quando le elezioni si avvicinano, puntualmente, le zoccole spariscono…come in questi giorni appunto. A questo termometro storico, che suppongo funzioni anche in altre parti d’Italia, si è aggiunto un nuovo termometro, come mi hanno segnalato alcuni: i poliziotti di quartiere. Nessuno li aveva mai visti prima, mentre ora … Continua a leggere

E’ solo un vecchio (3/3)

Adesso viene il bello. Dopo aver detto che è un vecchio con il culo flaccido (per tacer del resto) cosa dirà in Procura la madrelingua inglese? Sparerà fuori dai denti tutto quello che sa? (scatenando le ire di Berlusconi) O tornerà alla versione “meno male che silvio c’è”? (lasciandoci ipotizzare di tutto)  

Ferrara!!! Evviva!!!

Scende in campo Ferrara e tutti tremano….assieme al pavimento. Fa finta di prendersela con l’uomo pieno di soldi e dice che siamo rimasti in mutande…. Mi permetto di osservare che forse in mutande sarà lui. Nel senso che se stare in mutande è sinonimo di umiliazione allora questa umiliazione colpisce quelli che per anni e anni ci hanno spacciato l’artefice … Continua a leggere

Frattini che fa?

In questi giorni che l’Egitto è in fiamme sono molti i nostri connazionali in potenziale pericolo. E’ la stagione meno cara per andare sul mar rosso e molti approfittano… E il nostro ministro degli esteri che fa? Si occupa di curare l’incolumità dei turisti italiani o è impegnato a riguardare le fotocopie delle carte di Tulliani? C’è qualche parlamentare che … Continua a leggere

Castello di carte

Il sistema dipotere di Berlusconi è come un castello di carte. Apparentemente tiene: dovunque ossequiosi portaborse, portaordini, portavoce portatutto. Ministri che fanno a gara a chi si mostra più pronto: Romani non fa che inveire contro chiunque, La Russa abbaia contro chiunque osi, e quando non c’è nessuno contro cui abbaiare abbaia alla luna, non parliamo di Alfano e Bondi, … Continua a leggere

Zingales

Lo leggo sempre con molto interesse su L’Espresso. I suoi editoriali sono piccole lezioni di economia. Stavolta interviene sulla riforma Gelmini per dire in particolare una cosa che mi ha lasciato un po’ stupito. Dice: l’obbligo di promuovere il ricercatore bravo o di privarsene licenziandolo “obbligherà” l’università a tenere i ricercatori buoni. Siamo sicuri Zingales? Quale tipo di “obbligo” incombe … Continua a leggere

E’ solo un vecchio (1/3)

Mano a mano che vengono fuori le intercettazioni che riguardano Berlusconi la cosa diventa sempre più divertente. L’ultimo colpo di scena viene nientemeno che dalla madrelilngua inglese, che definisce B “solo un vecchio”. Possiamo solo immaginare l’impatto che può avere questa pura verità su un uomo che si sforza da tempo di far finta che la vecchiaia sia l’ultimo dei … Continua a leggere

Povero frattini

Tutto quel lavoro per nulla…. Ha faticato come un negro per avere quelle fotocopie, ha perfino trascurato il caso Battisti, ha obbedito fino all’ultimo e per cosa? “Irrievanti”, dicono i giudici. Quelle carte sono irrilevanti… Tutta quella fatica per nulla. Per il resto, secondo il noto  principio “ti riconoscerò dalle tue opere”, quello è un giudizio che ben si attaglia … Continua a leggere

Gran mole di esenzioni.

Ritorna l’esenzione da prelievo per gli edifici legati alla chiesa catolica. Dunque non solo le Chiese, ma anche altre tipologie di edifici non subiranno il prelievo. In effetti è stato giusto e corretto parlare anche della “gran mole” di strumenti di indagine attivati per i festini di Arcore. E’ stato proprio giusto. Non rimane che attendere i ricorsi di tutte … Continua a leggere

Sarkò

Esulta per i segnali positivi della SUA economia e giustamente afferma che sono state smentite le previsioni più pessimiste. E ha ragione di dirlo, perché in Francia il potere d’acquisto è stato protetto e pertanto la domanda interna riparte assieme a quella internazionale. Ma da noi? Come mai noi che eravamo “i migliori” nella crisi non riusciamo a centrare un … Continua a leggere