Considerazioni finali (su Tremonti)

Il Governatore Draghi completa il suo mandato nella maggior gloria possibile, ossia spiccando il balzo verso la BCE, istituzione che non può andare a chi non sia meno che purissimo e ottimo da ogni punto di vista. Il suo saluto è una stilettata al povero Tremonti: non solo lo bacchetta per i suoi tagli orizzontali e indifferenziati, che ovviamente denotano … Continua a leggere

E lui?

Lo possiamo immaginare facilmente: andrà avanti come prima più di prima, dato che non ha alternative. Solo che la faccenda si fa pericolosa adesso perché un Berlusconi ferito ma ancora potente può anche pensare di fare un danno all’Italia se questo gli torna utile. Sappiamo che è capace di questo. E’ importante quindi votare anche per i referendum, a mio … Continua a leggere

Ballottaggi

Francamente ci speravo un poco in questi risultati, benché ricordassi ancora con vivida memoria la vicenda del 2006, con quello stranissimo recupero in extremis… Come che sia, il messaggio è chiaro: Berlusconi deve andarsene a casa e basta, perché ad essere stato bocciato è proprio lui. Il quale peraltro continua a mentire: “Non so nulla” dice, mentre invece sa tutto, … Continua a leggere

Malta

Si tratta di uno stato indipendente, ma fortemente legato al vaticano. Ebbene: anche Malta si è ribellata. In un referendum consultivo ha detto sì al divorzio… Certo non si tratta di un paese avanzato sulla strada della laicità e dei diritti umani, ma è comunque un segnale, che va ad aggiungersi al segnale dato dalla Svizzera, che ha circa un … Continua a leggere

Fazio

E’ stato condannato a quattro anni. Questa è una buona notizia per l’intera comunità: sapere che anche un governatore di bankitalia può essere chiamato a rispondere in sede penale è una notizia utile per i mercati. Diversamente lo scetticismo di qualsiasi investitore è più che giustificato. Non solo. Fazio era il rappresentante numero uno di quella schiera di difensori dell’ … Continua a leggere

Défault

Qualcuno pensa perfino che in caso di défault della Grecia in Italia potrebbe mettersi meglio per il Raìs nostrano, dato che sarebbe una nuova emergenza. Qualcuno pensa che se vince la sinistra Napoli non verrà aiutata. Qualcuno pensa davvero che chi non è con Berlusconi sia musulmano, rom o gay. Forse dovremmo provare ad archiviare davvero l’insulso premier che abbiamo. … Continua a leggere

Invasioni

L’autorità per le telecomunicazioni ha appena finito di multare mediaset e affini per scandalosa invasione di campo e loro, come era da aspettarsi, si indignano e proseguono: Mimun, nella convinzione di essere un vero giornalista fa persino il corrucciato… La verità è una sola: sono scandalosi nella loro volontà di alterare le regole e per di più la cosa non … Continua a leggere

Che novità!

La Borsa vive un momento bruttino. Il rating italiano trascina al ribasso anche numerosi titoli legati a quel reting. Il resto lo fanno gli investitori privati, che dall’estero non si fidano diun paese di pulcinella come il nostro, senza regole certe e con una vaga propensione al lassismo (vedi falso in bilancio), mentre se sono italiani beh… non hanno soldi … Continua a leggere

Se vince Pisapia

Se vince Pisapia Milano diventerà una zingaropoli… Non è vero: lo è già. Chi è scettico può farsi un giretto e sincerarsene, per il resto se si guarda a come veste Calderoli non permangono dubbi sul fatto che sia ancora capitale  della “moda”. Se vince Pisapia verrà costruita una grande moschea: dovrebbe essere una buona notizia dato che se vi … Continua a leggere

Notizie

Un’agenzia di rating ha declassato l’Italia. Continuo a pensare che queste classifiche lascino il tempo che trovano. Tuttavia la notizia stata taciuta. I notiziari berlusconiani hanno riportato che secondo l’agenzia “senza le riforme l’Italia rischia”, sottintendendo naturalmente che “le riforme” sono quelle cose che solo Lui può fare e pertanto minacciando direttamente i cittadini: senza Lui si rischia… Forse però … Continua a leggere