Notizie ambigue

Le banche centrali si accordano per abbassare il costo del danaro. E’ una buona notizia di per sé, ma significa anche che la situazione è seria: solo un grosso problema riesce a mettere d’accordo tutti. In Italia è avvenuto lo stesso: dinanzi al problema implosione si è deciso di sostenere un governo tecnico, non si sa con quanta convinzione. Le … Continua a leggere

Parola di Feltri

Spara la solita sul fatto di uscire dall’euro e la motiva splendidamente: “ci hanno detto per anni che l’uscita dall’euro sarebbe la rovina per noi, ma non c’è la controprova”. Poi aggiunge: non sono un esperto, la mia è una provocazione, non ne so molto, ma la vedo così… E poi ancora in libertà: l’euro non ci ha protetto dal … Continua a leggere

Commedie

E’ abbastanza scoperto il gioco di Berlusconi: sostiene Monti ma sotto sotto cerca di far passare il messaggio che il governo Monti sia un governo “di sinistra”. Alcuni deputati di seconda o terza fila lo hanno già detto, presto sarà il turno di altri. Il ragionamento come sempre è abbastanza semplice: il bipolarismo produce alternanza, di conseguenza dopo il governo … Continua a leggere

Fascismo

Un manipolo di arditi scoperchiò la pentola troppo presto: corruzione, favori, depredamento delle risorse pubbliche. Questo era il panorama tragico di quei giorni. E l’opinione pubblica non era ancora manovrabile completamente dalla TV. I teledipendenti erano ancora troppo pochi e troppo giovani. Così si giunse al lancio delle monetine. Molto in anticipo rispetto a quel progetto intimamente “fascista”, simbolicamente intravisto … Continua a leggere

Il da farsi

Alla fine ciò che occorre fare è trovare un punto di incontro tra l’esigenza di alcuni stati di veder garantito il loro debito e l’esigenza di altri stati di non garantire lo spreco altrui. Se infatti non si trova questo punto di incontro il danno sarà per gli uni e anche per gli altri. Ma come fare? Che la Germania … Continua a leggere

Torna a parlare.

S’, torna a parlare dopo qualche giorno di afasia Berlusconi e lo fa per ribadire che il governo Monti dipende da lui e che misure che tendano a tracciare i pagamenti sono degne di uno stato di polizia. In pratica l’obiettivo è di minare il governo Monti, evitare misure che potrebbero avere successo e grazie a questo ritrovare l’alleanza con … Continua a leggere

Sprechi

  Continuano le rivelazioni de L’Espresso sugli sprechi del precedente governo. Nel numero in edicola si citano le spese inutili di ministri come la Meloni o la Brambilla. Non ho quantificato quanto di quel denaro occorre recuperare, ma ho fatto una cifra tonda, come fossero 60 milioni. La mia “quota famiglia” è di 5 euro pertanto per la prossima settimana … Continua a leggere

Tassazione

Si è timidamente accennato in questi giorni a un’idea che circola da un po’ di tempo: quella di rendere tutte le spese private deducibili dal reddito. In pratica, quella che è una semplice idea per far emergere il sommerso obbligando gli acquirenti a richiedere scontrini per tutto ciò che comprano, diventa un vero e proprio sistema di tassazione alternativo al … Continua a leggere