Mongolino d’oro

E’ tutto un tripudio per questi strabilianti risultati che avrebbe ottenuto Monti al vertice UE. I giornali titolano che la Merkel si è arresa, che Monti ha vinto e che finalmente i nostri problemi sono risolti. Le borse brindano! In realtà i risultati sono quasi un nulla di fatto, che la stampa nazionale ha il divieto di presentare come tale … Continua a leggere

Folklore

Pensavo che Marchionne fosse rimasto insensibile alla sentenza che ordina il reintegro degli operai FIOM. Invece no, dalla affermazione velenosetta e risentita che definisce “folklore” la sentenza capiamo che le svizzerissime emorroidi del “CEO” ribollono come non mai. Certo, per definire in modo negativo la sentenza, si potevano scegliere molte strade, ma definirla “folklore”, lui che va in giro con … Continua a leggere

Medi-care

In questo momento di summit europei tragicomici, di sceneggiate e di piagnistei la notizia che viene dagli USA verrà allegramente ignorata (forse ne parlerà Mentana), ma si tratta di una notizia importante. La Corte Suprema americana considera in linea con la gloriosa costituzione di quel paese la copertura obbligatoria voluta da Obama in materia sanitaria. Non so in quanti saranno … Continua a leggere

10 euro per chi parla troppo

Come forse qualcuno ricorderà nei giorni scorsi qualche personaggio minore del già mediocrissimo olimpo governativo ha minacciato che occorre lavorare di più, pena la riduzione dei salari… Bene. A prescindere dal fatto che forse si riferiva al ministro Severino (che è ancora beatamente in vacanza negli Stati Uniti), ma come che sia sarebbe il caso di prepararci all’evento. Io per … Continua a leggere

Una domanda a Napolitano

Che la fornero non conosca la nostra Costituzione lo sospettavamo da tempo. Così come ignora molte altre cose. Ma che arrivi a dire che il lavoro non è un diritto sinceramente nemmeno io me lo aspettavo. Naturalmente non serve ricordarlo a lei, che non si occupa di queste piccole cose. A me piacerebbe conoscere l’opinione del Capo dello Stato in … Continua a leggere

27 giugno 2012

Ricordiamoci di questo giorno, perché è un giorno talmente infausto da rendere necessaria una nuova opera di “liberazione”. Non so quando sarà possibile ripristinare la certezza del posto di lavoro. So soltanto che prima dovremo affrontare un nuovo disastro. Un disastro cui non tutti sono preparati e che avrà conseguenze drammatiche sull’economia del nostro paese. Occorre ricordare con precisione questo … Continua a leggere

Vitelli d’oro

Il ministro X (non ricordo il nome ma non ha importanza) afferma che la nostra pubblica amministrazione è “poco performante”, il che è vero. Ma poi aggiunge che la stessa è “al servizio delle imprese” e questo dà la misura di quanto sia distorta la visione del governo e della stessa cultura dominante. La pubblica amministrazione è al servizio del paese, … Continua a leggere

Visioni sbagliate

Monti dinanzi al parlamento lamenta che in Europa si fa fatica a convergere sulle misure da adottare perché manca una visione condivisa sulle cause che hanno portato alla crisi. Poi aggiunge che però in Italia questa condivisione c’è, intendendo con questo che si concorda su quali siano le cause della crisi. Sarà, ma io temo che concordare su qualcosa non … Continua a leggere