Gioiellieri e cafonazzi

L’ultima uscita di Berlusconi è davvero sensazionale: promette di abolire il limite di 1.000 euro per gli acquisti in contanti. Il perché? Semplice: perché i beni di lusso sono scomparsi dalle nostre vetrine (cosa c’entra?) in quanto chi si può permettere di comperarli sceglie di comprarli all’estero… Già, perché di norma avviene così: il “riccone” di turno, magari con la … Continua a leggere

Coincidenze elettorali

Non c’è da meravigliarsi che gli autobus si fermino a Napoli o che si parli del Monte dei Paschi: è la campagna elettorale. Oramai, in queste ultime battute, l’intero paese ha chiuso completamente le porte del ragionare, contano solo emozioni da poco, urla, impressioni. Vince chi riesce a colpire di più; i contenuti non hanno più alcuna rilevanza. Eppure dovrebbero. … Continua a leggere

“Mercati”

Secondo Monti, la presenza di Vendola al governo creerebbe al paese qualche problema coi “mercati”. In pratica fa ricorso ancora una volta alla paura, alla paura dei mercati, la stessa che ha garantito a Monti un anno di governo. Un anno di errori, ingenuità, stupidaggini e totale, assoluta mancanza di risultati. Se un anno fa avessimo resistito (o meglio, se … Continua a leggere

MPS

Questa vicenda ci accompagnerà fino alle elezioni. Tutti hanno ben compreso che si tratta di un formidabile argomento di propaganda, buono per sottrarre voti al Pd, che rischia di fare il pieno. Naturalmente il Pd in queste occasioni mostra tutta la sua debolezza e incapacità di dettare i temi della campagna. Eppure non ci vorrebbe molto. BASTEREBBE PARLARE. Parlare di … Continua a leggere

Cuffaro e Casini

Senza tema del ridicolo, l’amichetto di Totò Cuffaro, Casini, tuona con voce stridula contro la candidatura di Antonio Ingroia. Cosa c’è che non gli va? Forse dà fastidio che quel partito prenderà più voti del suo e li prenderà per giunta nella sua regione preferita? O forse gli dispiace di non poter più candidare Cuffaro? Probabilmente è questo il suo … Continua a leggere

Il Graal della “ripresa”

Non passa giorno senza che qualcuno annunci la mistica “ripresa”. Oggi sul sito del Sole24Ore c’è l’ennesimo annuncio riguardante la ripresa. Arriverà nel 2014, e lo si dice con una certa sicurezza. Poi si scopre il trucco: bisogna eliminare quella cappa di pessimismo che ha depresso gli acquisti più di quanto fosse giustificato dalla diminuzione del reddito… Già, la solita … Continua a leggere

Ormai nessuna remora

I sondaggi continuano a punire Monti e i suo amichetti, Cesa, Fini e Casini. Così il suo “guru”, oltre a qualche esercizio di yoga (kundalini, quello più efficace nel caso di specie), gli deve aver suggerito di spararle grosse, così Monti perde ogni freno e passa a promettere: diminuzione delle tasse, tanto per cambiare, e, novità di oggi, nessuna manovra … Continua a leggere

Ci mancava

Era da qualche mese che non ci regalava una delle sue cagate, una di quelle per cui è celebre. Berlusconi dico: “il fascismo ha fatto tante cose buone, ma non le leggi razziali” dice, senza pensare minimamente che in un paese democratico nulla di positivo può essere rivendicato a fronte dell’aver abolito la libertà. Proprio lui, che si riempie tanto … Continua a leggere

Ottimismo

Una delle più importanti ragioni di ottimismo la trovo, personalmente, nel fatto che le giornate della memoria vengono vissute tuttora con grande partecipazione. Ricordo anni fa quando qualcuno pose una domanda: che ne sarà della memoria quando anche l’ultimo testimone oculare morirà? Ricordo che mi sconvolse un po’ questa domanda: per me la memoria è un valore altissimo, è ciò … Continua a leggere

Alessandro De Nicola

Cominciavo a preoccuparmi. Temevo che le incombenze della campagna elettorale facessero venir meno la pagina dell’umorismo su L’Espresso. Invece no: Alessandro De Nicola continua a parlare. Stavolta ce l’ha con un duo: Camusso e la fornero. Quest’ultima sarebbe colpevole di aver posto degli ostacoli ai contratti precari, cosa che non si fa per i liberisti di razza. Camusso invece è … Continua a leggere