Il danno e la beffa

E’ inutile dolersi per la sentenza che ha assolto i responsabili del disastro “eternit”: il fenomeno della prescrizione non l’hanno inventato i giudici. E non sono stati loro nemmeno a espanderla al punto di minare le stesse fondamenta della giustizia nel nostro paese. Sappiamo bene invece chi ha fondato sulla prescrizione la propria salvezza, sappiamo bene chi ha voluto farne … Continua a leggere

La lettera

Il sito del MEF pubblica la lettera della Commissione UE in cui si chiedono spiegazioni all’Italia sulla legge di stabilità. Barroso si adira e sostiene che non andava pubblicata. Renzi replica. La decisione di pubblicare la lettera è l’unica cosa saggia che il governo abbia saputo fare in tutta questa vicenda. Per quale motivo l’opinione pubblica dovrebbe essere tenuta all’oscuro … Continua a leggere

Auguro a tutti un Felice Casson!

Il governo va sotto su un emendamento da nulla presentato da un leghista. 1- Se ci trovassimo già in un mondo monocamerale, come lo vorrebbe Renzi, a questo non ci sarebbe rimedio. Vogliamo rifletterci su? 2- In casa Pd tutti coloro che non sopportano l’insulsaggine delle batterie renziane si tolgono qualche sassolino dalle scarpe. Tra questi, il solo Casson annuncia … Continua a leggere

Tutti giù per terra!

Dopo aver blaterato per giorni sui presunti “gufi”, ecco che il loquace, slidesco, twitteriano e pagliaccesco presidente del consiglio casca dal cavallino a dondolo: i numeri lo fanno tornare alla realtà. Proprio mentre esibisce la sua faccia migliore davanti alle telecamere nell’atto solenne di firmare l’accordo Elettrolux (cosa c’entra lui?) a ricordargli che la pubblicità, gli spot, l’ottimismo a buon … Continua a leggere

Effetto Renzi

Il governo di colpo si sveglia, con un decreto legge abolisce il finanziamento pubblico e istituisce la possibilità che i cittadini donino il 2 per mille (ottima cosa!), ma anche le camere si svegliano e decidono finalmente quello che avevano annunciato già da tempo, ossia il passaggio della iniziativa di legge elettorale dal senato alla camera. A cosa dobbiamo questa … Continua a leggere

L’imparzialità della Cancellieri

Non perde tempo il ministro Cancellieri-a-disposizione: accusata di favoritismi nei confronti dei membri della famiglia Ligresti, lei risponde buttandosi nel lavoro: i detenuti avranno otto ore al giorno da passare fuori (non sia mai che qualche altro Ligresti finisca dentro)…. In questo modo nessuno potrà dire che lei agisce solo per i Ligresti!

Il teste Napolitano

C’è una diabolica perfidia nella decisione con cui il tribunale siciliano ha ammesso il capo dello stato come teste nel processo-stato-mafia. La perfidia sta nel rendere grottescamente evidente la stortura creata sia dallo stesso capo dello stato sia dalla corte costituzionale in occasione delle telefonatine con Mancino. Infatti il capo dello stato potrà testimoniare, ma non sul contenuto delle telefonate … Continua a leggere

Sciò!

Levatevi dalle scatole! E subito! Bisognerebbe esultare per le dimissioni dei ministri PdL dal governo. Certo, non sarà facile rimettere in piedi un governo, ma alla fine ce la si farà. E sarà un governo (si spera) senza il PdL, che deve essere abbandonato al suo destino, ossia al destino del pregiudicato che lo guida. Mi auguro che da Grillo … Continua a leggere

Obama incassa ancora

E’ incredibile la sfilza di insuccessi che Obama sta collezionando all’estero. Dopo gli schiaffi di Putin, quelli della Roussef: ha disdettato un incontro programmato per Ottobre, in segno di protesta per la vicenda dello spionaggio, che ha colpito lei stessa. Aveva chiesto pubbliche scuse da Obama, ma quest’ultimo, per ragioni interne, non vuole scusarsi in quanto ritiene che quello spionaggio … Continua a leggere

Sentenza Mediaset

  Non ha neppure incominciato la sua avventura che già l’avvocato Coppi ha rimediato un autentico asso di bastoni, inflittogli dalla Cassazione che amorevolmente gli manda a dire che non vi è nulla di cui esterrefarsi nella decisione di calendarizzare il processo Mediaset a luglio: semplicemente occorre evitare la prescrizione, la quale non è un diritto dell’imputato, ma una semplice … Continua a leggere